Triduo di Pasqua, tempo di Passioni

La passione di Gesù Cristo è il racconto dei racconti, è la storia che lega definitivamente assieme Dio e l’umanità e che interroga, consola, sconvolge, appassiona da duemila anni. I racconti degli evangelisti hanno dato origine, in ogni passaggio storico, a innumerevoli meditazioni di carattere artistico.  In questo nostri tempi è ancora forte il desiderio di rimettersi alla scuola di uno dei compositori che più di tutti ha saputo rendere commovente la narrazione delle ultime ore di vita di Cristo: J. S. Bach.

Continua a leggere “Triduo di Pasqua, tempo di Passioni”

Musica e Teologia: l’oratorio “Christus” di F. Liszt.

L’idea di porre in dialogo musica e teologia non è una “scoperta” recente, appartenente in maniera esclusiva ai nostri tempi. Potremmo dire, anzi, che si tratta di una delle relazioni “interdisciplinari” più antiche e, da sempre, costituisce uno degli snodi centrali delle culture tradizionali. Tentare un’esplorazione musicale del mondo di Dio e vedere se, dove e come, possa, uno sguardo di fede, guidare la composizione di musica è un itinerario che ha affascinato molti artisti e pensatori. Sono numerosissimi gli studi che si occupano delle articolazioni esistenti tra rito e musica, tra esperienza “mistica” e ritmo, sia nell’ambito dell’antropologia culturale che in quello, più rigorosamente estetico, della storia della musica.

Continua a leggere “Musica e Teologia: l’oratorio “Christus” di F. Liszt.”